-->
post image

Trova il look perfetto

Share

La customizzazione dei mezzi è sempre stata uno dei punti di forza di Ride, e con questo secondo capitolo abbiamo puntato ancora più in alto. Dopo aver acquistato un mezzo potrete accedere a un menu di personalizzazione simile a quello del primo episodio, eppure più ricco di possibilità e pezzi da montare, sia prestazionali, sia puramente estetici. Lo scopo, naturalmente, è quello di trovare il giusto bilanciamento per ognuna delle vostre belve da strada, e prepararla al meglio alle sfide che dovrà affrontare, così come vestire il vostro rider nella maniera più opportuna per ogni occasione. Proprio per questo, abbiamo portato il numero complessivo dei pezzi custom da 800 a oltre 1200, mentre per il vestiario l’incremento va da 400 a oltre 800, il tutto al fine di garantire molta più libertà nell’abbellire e nel potenziare il proprio garage. In particolare, potrete completare il look del vostro pilota con marchi nuovi rispetto al primo Ride. A questo si aggiunge l’elaborazione da gara, novità assoluta di Ride 2: 16 modelli selezionati (6 supersport e 10 superbike) potranno essere trasformati da moto stock in bestie da circuito, con modifiche tanto estetiche quanto prestazionali, e accedere così alle gare Pro Racing, dedicate espressamente agli appassionati della guida da competizione. Una volta acquistata l’elaborazione, il menu di customizzazione si adatterà, permettendo di intervenire sul numero da gara e su altri dettagli estetici selezionati, tra cui tre livree esclusive da gara.

Categories: About the Game;

Leave a comment